top of page
Cerca

RISORSE UMANE: FINO A 35 MLN PER LA FORMAZIONE

Nuova tranche di finanziamento per l’Avviso 2/22 che sale così ad un totale di 35 mln destinati alla formazione continua. Una strategia che vuole rafforzare competitività e occupabilità promuovendo le riforme del Pnrr.


Sostenere le imprese e i lavoratori nel processo di rinnovamento per traguardare la meta di una maggiore competitività e occupabilità. Formazienda, il fondo interprofessionale istituito nel 2008 da Confsal e Sistema, continua nella sua strategia di supporto rispetto al programmo di rilancio indicato dal Pnrr.

La missione del fondo, nato nel nord ovest e diventato ormai una realtà capace di promuovere lo sviluppo delle economie locali del centro e del sud, è finanziare la formazione continua dei dipendenti. L’avviso 2/2022 è stato potenziato di recente raggiungendo la quota complessiva di 35 milioni di euro.


“La nostra iniziativa – dichiara il direttore generale del fondo Rossella Spada – ha la capacità di intercettare il fabbisogno formativo delle aziende fornendo una risposta rapida e molto concreta. La disponibilità finanziaria è importante ed è adeguata alla sfida che le imprese devono affrontare nel mercato. La formula dell’avviso a sportello consente, inoltre, di utilizzare finestre mensili per la candidatura dei progetti formativi. Lo strumento è quindi estremamente flessibile ed è stato concepito per dare alle imprese la possibilità di acquisire le nuove conoscenze in un contesto, quale è quello post pandemico, che richiede un alto tasso di innovazione. Abbiamo dimostrato grande sensibilità”.

L’Avviso 2/2022 è stato più volte rifinanziato e dopo la prima tranche di 5 milioni se ne sono aggiunte altre tre. L’ultima risale allo scorso luglio quando, nella stessa occasione, il gondo ha stabilito di estendere l’opportunità fino al 29 dicembre 2023, termine ultimo di candidatura dei piani formativi da parte delle aziende che intendono accedere ai finanziamenti.


La realizzazione dei piani formativi, come si legge nel testo dell’avviso pubblicato sul sito www.formazienda.com, vuole conseguire una serie di obiettivi: valorizzare le competenze dei lavoratori, rispettare il modello europeo di certificazione, favorire l’inserimento e il reinserimento, realizzare la transizione digitale ed ecologica, implementare nuove e più efficaci metodologie nelle prassi aziendali.

Un indirizzo che, sul piano delle tematiche e delle priorità, evidenzia la decisione di muoversi in grande sintonia con il Piano nazionale di ripresa e resilienza operando su tutto il territorio nazionale. Un’azione capillare ma anche ad ampio raggio che vede Formazienda collaborare direttamente con le aziende di ogni settore e di ogni dimensione. Una linea di intervento alla quale si affianca quella di dialogare con gli enti di formazione che forniscono consulenza e soluzioni per aggiornare le competenze delle imprese.


Formazienda ha esteso, sempre al prossimo 29 dicembre, la possibilità di candidare i piani formativi in riferimento all’Avviso 1/2022 che prevede il finanziamento di corsi brevi anche tramite il riconoscimento di voucher. Dal 2008 Formazienda ha stanziato 225 milioni di euro per la formazione continua qualificando e riqualificando oltre 500mila persone. Attualmente aderiscono a Formazienda circa 100mila imprese per più di 700mila dipendenti.



13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Opmerkingen


bottom of page